Gruppo culturale Montemagno


STATUTO

ART.1
E’ costituita l’Associazione “Gruppo culturale Montemagno” con sede in Montemagno di Calci Via Venezia 72

ART.2
L’Associazione non ha scopo di lucro. Essa persegue le seguenti finalità: promozione di tutte le attività culturali di interesse per il territorio di Montemagno e dei suoi abitanti, inclusa la divulgazione e formazione nel settore culturale legato al territorio.

ART.3
L’Associazione è composta da Soci effettivi. Sono Soci effettivi coloro i quali hanno i poteri e le responsabilità sociali, costituiscono le assemblee ordinarie dell’Associazione e godono dell’elettorato attivo e passivo.

ART.4
I mezzi finanziari sono costituiti dalle quote associative determinate annualmente, in sede di bilancio preventivo, dai contributi di Enti, di privati e di Associazioni.

ART.5
Tutti coloro che intendono far parte dell’Associazione dovranno presentare domanda all'assemblea.

ART.6
L’ammissione a socio è subordinata all’accoglimento della domanda da parte dell’Assemblea dei soci il cui giudizio è insindacabile, e contro la cui decisione non è ammesso appello.

ART.7
I soci cessano di appartenere all’Associazione:
a.per dimissioni volontarie in forma scritta.
b.per morosità: il socio, infatti, che non provvederà al pagamento di due anni consecutivi, si intenderà di diritto escluso dall’Associazione.

ART.8
Gli organi sociali sono:
a.L’Assemblea Generale dei soci
b.Il Presidente;
c.Il Segretario con funzione di tesoriere.

ART.9
L’Assemblea Generale dei soci è l’organo deliberativo dell’Associazione ed è convocata in sessioni almeno due volte l’anno dal Presidente e su richiesta di almeno un terzo dei soci. Una delle convocazioni dovrà avvenire entro il mese di gennaio.
ART.10
La seduta è valida con la presenza di almeno il 50% +1 dei soci. Nessun socio potrà essere rappresentato da altri in assemblea.

ART.11
La convocazione dell’Assemblea deve avvenire con e-mail oppure, in mancanza di questa con apposito avviso scritto fatto pervenire, almeno cinque giorni prima, al domicilio dei singoli soci.

ART.12
Nella assemblea di gennaio saranno presentati:
a.La relazione finanziaria , da parte del segretario;
b.Il consuntivo delle attività da parte del Presidente;

ART.13
Le eventuali modifiche del presente statuto potranno essere discusse e deliberate solo dall’assemblea straordinaria dei soci e solo se poste all’ordine del giorno. Per tali deliberazioni, inoltre, occorrerà il voto favorevole di almeno 2/3 degli aventi diritto.

ART.14
L’assemblea dei soci elegge a maggioranza dei presenti il Presidente e il Segretario, con funzioni di Tesoriere. Il presidente rimane in carica due anni ed è eleggibile al massimo per due mandati consecutivi deve programmare l’attività dell’Associazione nel rispetto delle indicazioni dell'assemblea.

ART.15
Il Presidente dirige l’Associazione e ne è il legale rappresentante.

ART.16
Il Vicepresidente, scelto dal Presidente, sostituisce il Presidente in caso di sua assenza o impedimento temporaneo ed in quelle mansioni nelle quali viene espressamente delegato dal Presidente.

ART.17
Il Segretario cura l’esecuzione delle deliberazioni dell'assemblea, redige e conserva i verbali delle riunioni, attende alla corrispondenza e come tesoriere cura l’amministrazione finanziaria e si incarica delle riscossioni delle entrate.

ART.18
Divieto di distribuire anche in modo indiretto durante la vita dell'associazione, sotto qualsiasi forma, utili o avanzi di gestione, nonché fondi, riserve e capitali.
Intrasmissibilità della quota degli associati per atto tra vivi e divieto di rivalutazione della stessa.

ART.19
La durata dell’Associazione è illimitata. L’Associazione non potrà essere sciolta se non in base a maggioranza dei 2/3 degli aventi diritto. In caso di scioglimento dell'associazione, obbligo di devolvere il suo patrimonio ad altre associazioni con scopi simili o comunque a fini di pubblica utilità.

ART. 20
Per tutto quanto non previsto nel presente Statuto si rinvia alle norme del Codice Civile.

******
  • indietro