FONTE DI MONTEMAGNO

La fonte di Montemagno e i lavatoi sono stati inaugurati nel 1863, come é scritto nel marmo del pilastro sopra i lavatoi.

Come risulta dai documenti di archivio i lavori sono continuati fino al 1865 soprattutto per gli allacciamenti della fonte alle ”presumo” sorgive e per gli espropri fatti ai proprietari dei terreni con rispettivo rimborso. Dal materiale in archivio é difficile quantizzare la spesa per la manodopera, anche se é la più documentata, e per il materiale.

Risultano interessanti i nomi ricorrenti dei muratori che, penso, fossero tutti del paese o delle zone limitrofe e i nomi dei proprietari dei terreni ancora oggi presenti a Montemagno (ma é sparito il nome Peretti che pure é riportato da una lapide sul muro del cimitero)

Risulta pure interessante il grado di istruzione che spesso viene citato. Si va da Bartolomeo Tozzini definito in letterato o in perito, a Ciabatti che é definito illetterato e per lui fa fede il procuratore


In questo stesso periodo, dalle ricerche di archivio, risulta che il Comune di Vicopisano aveva intrapreso numerose opere pubbliche, anche costose, per la frazione di Montemagno come i lavori fatti alla “strada interna di Montemagno”, la messa in opera dell'orologio al campanile della Chiesa, il lavoro fatto in via di Pianello e i lavori fatti alla strada degli Omberaldi: dopo pochi anni (1884) la frazione si stacca da Vicopisano per andare sotto Calci


Lavori e spese varie per la fonte di Montemagno

data pag arch. spese manodopera materiale causa N. sett benef

1863 =217 arch








27/11/63

12/12 pagato

0041/42

lavori

148,58



2,1/2

Muratore Tozzini

6/08 pagato

dal 29 luglio all'8 agosto

0054/0055

213,53

155,95

57,58



Tozzini imperito

Febbraio 1863

0044/00450046

46,38



Mascherone e pilastro


Tozzini in

letterato, firma Ulisse Tozzini suo Figlio

3/08 -29/08

pagatol 30 agosto


201,55

163,89

37,54

Lavori per allacciamento

4

Tozzini

Nov '63 pagato

lavori da 31 /08 a 20/10

0047/0048/0049

639,93

348,93

291,00


4

Muratore Tozzi

11/63 - 31/12 /63

pagato 31/12

0040/00410042/0043

590,55

370,20

Marmo e terracotta,

pali e scarpelli


3,1/2

Muratore Tozzini

27/12/63

pagato

0057/00580059/

0060

610.49

227,32

248,63

134,96


5

Fabbro Olinto,

Muratori

Falegname

Lugli0 1863 a gennaio 1864

00132/00133/00134/00135/00136

17,20



Palo, zeppe, zappini etc.


Fabbro Olinto

Idem

Idem

46,23

109,99

216,8

248,63





Legnaiolo Gaetano Coli

Simone Lupetti Barrocciao



data

pag arch

218

spese

manodopera

materaiale

causa

Num. Sett.

Benef.

1864

0038/0039





7gg



0068 /21

0069

46,07



Condotta fonte Mmagno

5gg



0070

75,20



Rimborso per lavatoi


Giuseppe Ciabatti illetterato

30/7/64 pagato

0071

75,34


Occupazione suolo per realizzaz pilastro fontana


Simone Naldini

27/05

0072

00141

97,72



Piante abbattute e diritto passo per lavori allacciamento acque


Amalia Peretti




data

Pag arch

219

spese

Funzioni

Causa

Benef.


1865



0124/ 0127














Spese 4,00







Spese 4,00+





Funzioni 15,00







Funzioni 15,00




Terreno intorno al cimitero :

indennità da corrispondere alla Sig. Peretti per il terreno occupato coi lavori alla fonte di Montemagno + pianta per la correzione geometrica del terreno occupato




Sig. Peretti







Sig Naldini



29/12/65

pagato

0125 /0128 .

64,61

Disponibili

226,96?

Lavori di impianto al muro del condotto della fonte di Mmagno e costruzione di abbeveratoio come da nota.

Lavori a difesa del muro e del condotto della fonte

Filippo Ribecai



L M M G V S num giornate prezzo gior totale

Tozzini Bartolomeo

/

/

/

/

/

/

6

3,00

18

Tozzini Ulisse

/

/

/

/

/

/

6

2,00

12

Giannelli Marco

/

/

/

/

/

/

6

2,00

12

Naldini Severino

/

/

/

/

/

/

6

1,26

7,56

Paolinelli Augusto

/

/

/

/

/

/

6

1,26

7,56

Paolinelli Giovanni

/

/

/

/

/

/

6

1,26

7,56

Martini Gaetano

/

/

/

/

/

/

6

1,26

7,56

Tozzini Bartolomeo

/

/

/

/

/1/2


4, 1/2

3,00

13,50

Tozzini Ulisse

/

/

/


1/2


3, 1/2

2,00

7

Giannelli Marco

/

/

1/2


1/2


3

2,00

6

Naldini Severino

/

/

1/4


1/2


2, 3/4

1,26

3,46?

Paolinelli Augusto

/

/

1/4


1/2


2, 3/4

1,26

3,46

Paolinelli Giovanni

/

/

1/4


1/2


2, 3/4

1,26

3,46

Martini Gaetano

/

/

1/4


1/2


2, 3/4

1,26

3,46

Tozzini Bartolomeo

/

/

/

/

/

/

6

3,00

18

Tozzini Ulisse

/

/

/

/

/

/

6

1,00

6

Giannelli Marco

/

/

/

/

/

/

6

2,00

12








Tot


148,58

Lavori fatti

Al

27

02

1863



Lavori per

2 settimane

E 3giorni

Lavori fatti dal 27

nov

Al

31

dic

1863






Manovali

Naldini Severino


Paolinelli Angelo



Paolinelli Giovanni


Martini Gaetano

Muratori

Tozzini Bartolomeo


Tozzini Torquato


Giannelli Mario

Manovali

Naldini Severino


Paolinelli Angelo



Paolinelli Giovanni


Martini Gaetano

Muratori

Tozzini Bartolomeo


Tozzini Torquato


Giannelli Mario

Manovali

Naldini Severino


Paolinelli Angelo



Paolinelli Giovanni


Martini Gaetano

Muratori

Tozzini Bartolomeo


Tozzini Torquato


Tozzini Ulisse


Giannelli Mario

Manovali

Naldini Severino


Paolinelli Angelo



Paolinelli Giovanni


Martini Gaetano

Lavori per tre settimana e mezzo

Pagate al 31 dic. Tot 370,20

Il prezzo a giornata é il medesimo

Della precedente tabella



Oltre ai soliti nomi alla lista degli operai si aggiungono: per i lavori fatti dal 31 agosto al 20 ott.: Pulcinelli Giovanni, Pulcinelli Angiolo, Falcucci Giuseppe, lavori fatti per 8 settimane da 5 operai

(639,93)

Dal 3 agosto al 29 agosto Martini Gaetano e Federighi Emilio, (213,53) per 4 settimane

Idem in luglio /0 8 agosto


Si aggiunge Lupetti Luigi in 1864 ( lavoro molto ridotto: 6 operai di cui 4 lavorano per due gg e 3 per tre)


Nel 1865 compare, per il rifacimento del muro e la costruzione di abbeveratoio,

Filippo Ribecai che riscuote ed Emilio del Corso lavorante, non sono specificati i giorni.


Legenda:

Pag. arch. = num. foto della pagina dell'archivio

Num. Sett. = numero settimane

Benef. = Colui che ha riscosso il mandato.



Spesso compare la parola di in perito o in letterato per indicare la persona che dovrebbe riscuotere il denaro. Per lui, in particolare per Bartolomeo Tozzini, firma il figlio Ulisse o fa da garante il Confaloniere del comune Bucalossi, in altri casi, (13 dic 1863) si indica la croce di Bartolomeo Tozzini illetterato con la testimonianza di Leopoldo Paoli. Colui che per la maggior parte ha condotto le trattative e ha saldato i conti per il comune é invece Giovanni Meucci che ha la carica di Priore che compare anche nella lunetta del pilastro (cfr. foto n.2)

I nomi Ciabatti, Coli, Lupetti, Ribecai, Tozzini, sono ancora presenti nelle famiglie del paese. E' scomparso, per quanto ne sappia, il nome di Peretti che pure é presente come già detto in una lapide esterna del paese


indietro